Degrado urbano: sgomberata la sede dell'ex Cidneo Meccanica

La sede dell'ex Cidneo Meccanica era da tempo occupata da clandestini e senza fissa dimora, l'intervento della polizia locale ha permesso di portare avanti un'importante azione di controllo del territorio contro il degrado

La sede dell'ex fabbrica Cidneo Meccanica, azienda chiusa da oltre sei anni, è stata sgomberata dalla polizia locale dopo che l'immobile era divenuto dimora di persone senza fissa dimora di diverse nazionalità.

L'immobile di Via Friuli era stato oggetto di un primo sgombero nel marzo scorso che però non aveva portato a una completa bonifica della zona e viste le allarmanti condizioni igienico sanitarie si è reso necessario un nuovo intervento della polizia locale.

Nell'imobile sono stati identificati dieci stranieri: sei di loro in regola con i documenti mentre gli altri quattro di origini tunisina e palestinese erano sprovvisti di regolari documenti e sono stati condotti presso il comando locale per il riconoscimento.

L'assessore alla sicurezza del comune di Brescia, Fabio Rolfi, si è detto soddisfatto dell'intervento e annuncia a breve la demolizione dello stabile:  “Un altro intervento significativo per contrastare il degrado urbano cui seguirà entro la fine dell’anno la demolizione dello stabile, in esecuzione di un’ordinanza di demolizione emessa dal Settore Edilizia privata del Comune. La riqualificazione della nostra città è un obiettivo che questa giunta segue e concretizza in maniera convinta e determinata per eliminare quegli immobili fatiscenti che ospitano clandestini e molte volte spacciatori e che rendono pericolose alcune zone della città. L’abbattimento e la riqualificazione sono azioni che contribuiscono al miglioramento della sicurezza per i cittadini bresciani.”

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento