Deejay accoltellato alla gola, è gravissimo: arrestato il giovane amico

Arrestato a Brescia il presunto autore del tentato omicidio del deejay Maurizio Canavesi

Maurizio Canavesi

Un 25enne di Stezzano (S.U. le iniziali) è stato fermato a Brescia nella notte tra martedì e mercoledì, con l'accusa di essere il responsabile del tentato omicidio del deejay Maurizio Canavesi, accoltellato all'alba di martedì 23 aprile a Terno d'Isola (Bg), mentre stava rincasando dopo un rave party in Toscana. Ad essere fermato è un amico della vittima, con la quale aveva da poco partecipato al rave.

Maurizio Canavesi è ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. I medici hanno dovuto operarlo per estrargli dalla gola la lama di un coltello. Ora si trova in terapia intensiva, tenuto in coma farmacologico.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento