Piede incastrato durante la discesa: fratture e gravi ferite per un climber

Conclusa la scalata, stava ormai scendendo quando un piede è rimasto incastrato. A lanciare l'allarme il figlio che era con lui.

Fonte: web

Un arrampicatore esperto, certo non alle prime armi, ma ugualmente si è procurato gravi ferite che lo terranno a lungo lontano dalle pareti rocciose. Sfortunato protagonista dell'incidente, avvenuto poco prima di mezzogiorno di sabato ad Angone di Darfo, nei pressi della palestra di roccia di Monticolo, è uno scalatore 57enne residente in provincia di Bergamo. 

Dopo aver concluso l'arrampicata su una delle vie attrezzate lungo la falesia, accompagnato dal figlio con la stessa passione, il 57enne stava ormai scendendo quando un piede gli è rimasto incastrato in un fessura. A lanciare immediatamente l'allarme è stato il figlio. 

Sul posto sono giunte un'ambulanza di Camunia Soccorso e l'elicottero del Civile di Brescia. Liberato, il climber è stato immobilizzato sul posto e trasferito al Civile. Gravi le ferite riportate, tra cui diverse fratture al piede. L'uomo, pur con dolori lancinanti, non ha mai perso conoscenza. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento