Molesta i clienti del bar e inveisce contro il titolare, poi si scaglia contro i carabinieri

L’episodio nei giorni scorsi in un bar di Darfo Boario Terme: in manette un 23enne

Foto d'archivio

Un cliente indesiderato e anche piuttosto molesto, tanto da costringere gli altri avventori e il titolare del bar a chiamare ripetutamente il 112. È entrato in un locale di Darfo Boario Terme, dove avrebbe infastidito e parecchio le persone presenti. Protagonista un giovane uomo di origine straniera.

Non solo: urla e insulti li avrebbe rivolti anche al proprietario, che, a suo dire, non voleva vendergli un pacchetto di sigarette. Scompiglio e preoccupazione anche dopo l’intervento dei carabinieri del Radiomobile di Breno. L’uomo, un 23enne nigeriano regolare sul territorio nazionale, non voleva saperne di calmarsi: avrebbe proseguito a molestare clienti e titolare anche dopo l’arrivo dei militari.

Il giovane si sarebbe pure scagliato contro due carabinieri: bloccarlo non è stato affatto semplice. Con non poche difficoltà è stato fermato e accompagnato presso gli uffici di Via Dassa a Breno, dove, terminate le operazioni di foto segnalamento, è stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. La misura è stata convalidata dal giudice.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Cade dalla bicicletta e cerca di aiutarlo: il cane gli strappa via il naso

Torna su
BresciaToday è in caricamento