Ubriaco pretende di bere gratis: minacce al barista, calci e pugni ai carabinieri

L'episodio lunedì in una bar di Darfo Boario Terme: in manette per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, un 38enne residente a Costa Volpino, comune del Bergamasco

Foto d'archivio

Voleva bere alcolici, a tutti costi. Senza pagarli però. E così, dopo aver incassato un logico e ragionevole rifiuto, ha cominciato a minacciare il titolare del locale e gli altri clienti presenti. Molto probabilmente, D.I., 38enne tunisino residente a Costa Volpino, era già piuttosto alticcio quando lo scorso lunedì sera è entrato al Caffè Autostazione di Darfo Boario Terme con intenzioni alquanto bellicose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gomito l’aveva alzato già da diverse ore, a giudicare dallo stato di alterazione psicofisica con cui si rapportava con i clienti e il barista, ma non aveva più un soldo in tasca e pretendeva di consumare gratis. Una situazione potenzialmente esplosiva che non è degenerata grazie al tempestivo intervento di un carabiniere fuori servizio presente nel locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento