Ubriaco pretende di bere gratis: minacce al barista, calci e pugni ai carabinieri

L'episodio lunedì in una bar di Darfo Boario Terme: in manette per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, un 38enne residente a Costa Volpino, comune del Bergamasco

Foto d'archivio

Voleva bere alcolici, a tutti costi. Senza pagarli però. E così, dopo aver incassato un logico e ragionevole rifiuto, ha cominciato a minacciare il titolare del locale e gli altri clienti presenti. Molto probabilmente, D.I., 38enne tunisino residente a Costa Volpino, era già piuttosto alticcio quando lo scorso lunedì sera è entrato al Caffè Autostazione di Darfo Boario Terme con intenzioni alquanto bellicose.

Il gomito l’aveva alzato già da diverse ore, a giudicare dallo stato di alterazione psicofisica con cui si rapportava con i clienti e il barista, ma non aveva più un soldo in tasca e pretendeva di consumare gratis. Una situazione potenzialmente esplosiva che non è degenerata grazie al tempestivo intervento di un carabiniere fuori servizio presente nel locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

  • Massacrata di botte la fidanzata: la crede morta e brucia l'appartamento

Torna su
BresciaToday è in caricamento