Una tragedia immensa: sdraiato sui binari si fa investire dal treno

A togliersi la vita un uomo di 60 anni: si è sdraiato sui binari della linea Mantova-Milano e ha aspettato l'arrivo del treno

Foto d'archivio

La tragedia si è consumata nella notte tra lunedì e martedì, lungo i binari della linea ferroviaria Mantova-Milano. Aveva 60 anni, un bel lavoro nella pubblica amministrazione, non era sposato e non aveva figli: ha deciso di farla finita per motivi che probabilmente rimarranno sconosciuti in eterno.

Abitava in città, ma ha deciso di morire in campagna. Ha raggiunto il paese di Curtatone, ha camminato per qualche chilometro a piedi e poi si è fermato, si è sdraiato sui binari, ha aspettato che arrivasse il treno.

E da un treno è stato travolto nella notte, senza che il macchinista nemmeno se ne accorgesse. Un secondo convoglio, quando già il buio si stava schiarendo con le prime luci dell'alba, si è accorto del corpo sui binari e ha fermato la corsa, ha avvisato le forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento