Cremona: lanciano letame addosso ai clienti di un ristorante

Sei uomini incappucciati irrompono in un noto ristorante del centro storico: armati di secchi e guanti lanciano fango e letame addosso ai clienti. Un volantino recita: "Questa sera anche i ricchi mangiano merda"

L'ingresso del ristorante

Ci sono sere che vanno così così, e ci sono invece sere che vanno proprio male. Anzi, di m.. E’ successo a Cremona, in un noto ristorante del centro storico, a due passi dal Duomo: sembrava una serata come tante, e invece è stata interrotta da un blitz compiuto da sei uomini incappucciati, per gli inquirenti riconducibili all’area anarchica e antagonista.

Sono entrati nel locale, muniti di almeno un secchio a testa. All’interno un po’ di fango, e un ingente quantitativo di letame: hanno cominciato a lanciarlo addosso ai clienti, provocando non poco subbuglio.

Sono allora intervenuti i dipendenti del locale, camerieri e capocuoco, mentre i creativi se la davano a gambe. Uno di loro è stato bloccato e identificato, un 25enne con qualche precedente alle spalle, poi denunciato per imbrattamento, danneggiamenti vari e lesioni.

In terra, tra letame e sporcizia, bicchieri rotti e qualche bel paltò, pure un volantino minatorio: “Questa sera anche i ricchi mangiano merda”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo è il nostro modo complice e solidale per attaccare la società carceraria - recita il manifesto recuperato dai Carabinieri - Da una parte i ricchi che mangiano e ingrassano a dismisura, dall'altro segregati di Stato che combattono anche con lo sciopero della fame".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

Torna su
BresciaToday è in caricamento