Si siede a fianco di una ragazzina, poi l’abbraccia e allunga le mani

La vicenda risale ormai a sette anni fa: condannato a 1 anno e 8 mesi un 32enne indiano ma residente a Leno. La vittima: una ragazzina di 13 anni, di origini rumene

La vicenda risale ormai a sette anni fa, era la fine di agosto del 2010: solo ora è arrivata la condanna. Accusato di molestie sessuali: il giovane uomo avrebbe palpeggiato e molestato una ragazzina di soli 13 anni, sull'autobus. La ragazza si era messa a urlare, l'uomo era stato “braccato” dall'autista che aveva allertato la polizia.

La cronaca di quanto accaduto. L'increscioso episodio a Cremona: la prima a salire sul bus è la ragazzina, una 13enne di origini rumene. Un paio di fermate dopo è salito anche colui che sarà il suo molestatore: un uomo di 32 anni, di origini indiane e residente a Leno.

Una volta a bordo ne ha approfittato per sedersi proprio accanto alla ragazza. Qualche domanda, per sciogliere il ghiaccio, poi le molestie vere e proprie: prima un abbraccio tutt'altro che contraccambiato, poi le mani sui fianchi e sulle gambe.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Crolla a terra mentre fa la spesa, le sue condizioni sono disperate

Torna su
BresciaToday è in caricamento