Si siede a fianco di una ragazzina, poi l’abbraccia e allunga le mani

La vicenda risale ormai a sette anni fa: condannato a 1 anno e 8 mesi un 32enne indiano ma residente a Leno. La vittima: una ragazzina di 13 anni, di origini rumene

La vicenda risale ormai a sette anni fa, era la fine di agosto del 2010: solo ora è arrivata la condanna. Accusato di molestie sessuali: il giovane uomo avrebbe palpeggiato e molestato una ragazzina di soli 13 anni, sull'autobus. La ragazza si era messa a urlare, l'uomo era stato “braccato” dall'autista che aveva allertato la polizia.

La cronaca di quanto accaduto. L'increscioso episodio a Cremona: la prima a salire sul bus è la ragazzina, una 13enne di origini rumene. Un paio di fermate dopo è salito anche colui che sarà il suo molestatore: un uomo di 32 anni, di origini indiane e residente a Leno.

Una volta a bordo ne ha approfittato per sedersi proprio accanto alla ragazza. Qualche domanda, per sciogliere il ghiaccio, poi le molestie vere e proprie: prima un abbraccio tutt'altro che contraccambiato, poi le mani sui fianchi e sulle gambe.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

  • Aperitivi e cocaina: arrestato barista, chiuso il locale

  • Orrore davanti a turisti e passanti: donna si mozza un dito al porto

Torna su
BresciaToday è in caricamento