Devastati dall'alcol con il "binge-drinking", ragazzo di 14 anni in coma etilico

Un weekend da vero allarme sociale: dieci interventi in poche ore sabato notte per intossicazione etilica. Un ragazzino di 14 anni a Corzano è andato in coma

Foto d'archivio

Potevano essere davvero gravi le conseguenze di un sabato sera da sballo: il gruppetto di ragazzi, tutti minorenni e tra i 13 e i 15 anni, ha cominciato a bere quando era ancora pomeriggio. E uno di loro è finito in coma etilico, ricoverato in ospedale in codice rosso: le sue condizioni per fortuna sono già migliorate, ma è ancora in ospedale sotto osservazione.

Una serata da dimenticare per un gruppo di adolescenti di Corzano, piccolo Comune della Bassa dove tutti si conoscono: erano passate da poco le 19 quando sono stati allertati i soccorsi. Un ragazzino di appena 14 anni si è accasciato a terra, dopo una lunga sessione di “binge-drinking”: bere all'impazzata e senza sosta, e in pochissimi minuti.

In coma etilico a 14 anni

Svenuto e privo di sensi, se l'è vista davvero brutta: è stato trasferito in ospedale in codice rosso, al Pediatrico del Civile dove è ancora ricoverato. La diagnosi è inequivocabile: coma etilico. Si tratta della più grave forma di intossicazione acuta da alcol: si accompagna a un profondo stato di incoscienza, bradicardia e ipotensione, vasodilatazione e ipotermia. Una condizione che se non curata in tempo potrebbe pure portare alla morte.

Indagato l'unico maggiorenne

Sull'accaduto indagano anche i carabinieri. I militari sono al lavoro per capire come sia stato possibile che i minorenni abbiano acquistato alcolici e superalcolici. Al momento l'unico indagato è un ragazzo della compagnia già maggiorenne, che avrebbe rifornito gli amici di alcol, vodka in particolare, acquistata probabilmente al supermercato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Fragranza
    Fragranza

    A 14 anni, per tuo figlio, tutto quello che potevi fare l'hai fatto. Devi sperare che scelga buone compagnie e che non faccia certe c..zate!!! Chiuderli in casa non puoi, seguirli sarebbe controproducente... ma se mi fanno perdere la fiducia, allora cambia tutto. 

  • sempre la colpa dei genitori io sono madre di un maschio e una femmina tu puoi romperle le scatole dicendo non fate questo e quello ma poi una volta fuori casa fanno quello che vogliono!!! Dovrebbero essere più responsabili loro della propria salute vita.

  • Ma per i minorenni , genitori , dove cazzo siete ?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    La terra dei fuochi: discarica abusiva, rifiuti bruciati tra i campi coltivati

  • Incidenti stradali

    Caos sulla Provinciale: 5 schianti in pochi chilometri, 5 feriti e traffico in tilt

  • Incidenti stradali

    Furgone si ribalta in rotonda, Alessio è in Rianimazione: tutto il paese fa il tifo per lui

  • Attualità

    Smog Brescia: blocco auto dal 22 febbraio 2019, tutti i veicoli interessati

I più letti della settimana

  • Va a dormire e non si sveglia più: ragazza trovata morta nel letto a 18 anni

  • Muore a 19 anni dopo una notte in discoteca: gravissima la sua amica

  • Figlia morta nel sonno a 18 anni, Tramonte non potrà partecipare ai funerali

  • Panico in paese: mezza nuda in mezzo alla strada se la prende coi soccorritori

  • Devastati dall'alcol, 6 giovani si sentono male: notte di passione per le ambulanze

  • Drammatico frontale contro un tir mentre rientra dal lavoro, 21enne muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento