Esce a cercar funghi: precipita per oltre 100 metri, viene ritrovato dal figlio

Sano e salvo, per fortuna, il 74enne di Galleno di Corteno Golgi che lunedì pomeriggio è precipitato per oltre un centinaio di metri in una scarpata. E' stato recuperato in tarda serata

Foto d'archivio

Tutto è bene quel che finisce bene, almeno stavolta: si è concluso nella tarda serata di lunedì l'intervento per il recupero di un uomo in una zona impervia e boscosa in territorio di Corteno Golgi, in Valcamonica. Sano e salvo: nonostante sia precipitato per oltre un centinaio di metri in una scarpata, il 74enne (che abita proprio in paese, a Galleno) adesso è in ospedale ma sta bene.

E' stato il figlio a dare l'allarme, intorno alle 17.30: aspettava il padre per pranzo e non si era fatto vedere. E proprio il figlio lo ha visto per primo, lo ha individuato in fondo alla scarpata da cui sarebbe precipitato. L'uomo è stato recuperato dopo un lungo intervento.

Era uscito da solo a “caccia” di funghi, ma a un certo punto è scivolato lungo un ripido pendio per oltre un centinaio di metri, a quota 1300 di altitudine. Da qui non è più riuscito a risalire, rimasto ferito ha chiamato aiuto più volte, finché non è stato fortunatamente individuato dal figlio e dagli uomini del Soccorso Alpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento