Enormi massi piovono sulla Statale: tragedia sfiorata

Tragedia sfiorata a Corteno Golgi, sulla Statale 39 che porta all'Aprica: intorno alle 22 crollano rocce e detriti dalla montagna. A dare l'allarme un automobilista di passaggio

Ancora una frana in Valcamonica, a meno di un mese dall'ultimo crollo in zona, a Edolo. La roccia è franata sulla SS39, la Statale dell'Aprica, in territorio di Corteno Golgi: erano circa le 22 di mercoledì sera quando un automobilista di passaggio si è trovato di fronte una montagna di detriti. Proprio lui, per primo, ha segnalato la cosa alle autorità.

Quando la roccia si è staccata, per fortuna, in quel tratto di strada non c'era nessuno. Ma si è sfiorata la tragedia: vari ammassi di roccia si sono staccati dalla montagna, hanno “sfondato” le reti di protezione fino ad arrivare in carreggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento