Sesso a pagamento con ragazzini, le prime condanne: ecco tutti i nomi

Ecco le prime condanne per l'inchiesta sulla prostituzione minorile: se il "capofila" Claudio Tonoli sarà processato a ottobre, tre suoi coimputati sono stati condannati giovedì. Due di loro hanno patteggiato

Sesso con minori, ecco le prime condanne: sono quattro gli imputati dell’inchiesta sulla prostituzione minorile che ha scosso la quiete di città e provincia. Il “capofila” dell’inchiesta potrebbe essere Claudio Tonoli, il 56enne di Collebeato affetto da Hiv che sarà sul banco degli imputati il prossimo 4 ottobre, accusato di prostituzione minorile ma pure di tentate lesioni gravissime.

Gli altri tre imputati hanno già ricevuto le prime condanne giovedì. Il 41enne Matteo Parenti ha deciso di patteggiare: sentenza di 8 mesi e pena sospesa. Anche Orazio Rizzi (di Salò) ha patteggiato una condanna di 1 anno di carcere, senza condizionale.

Processo con rito abbreviato per Michele Antonaccio, condannato a 1 anno e 10 mesi di reclusione. La trafila processuale ovviamente non finisce qui. L’inchiesta sulla prostituzione minorile ha scatenato diverse indagini parallele, con diversi coinvolti. Ma la strada è ancora lunga.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

I più letti della settimana

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

  • Travolto in bici da un camion, uomo muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento