Capo Di Ponte: due condanne e quattro assoluzioni per il viadotto crollato

Si è concluso ieri il processo in dibattimento sul crollo di un cavalcavia in costruzione, che causò la morte di un camionista che stava svolgendo delle prove di carico

Si è concluso ieri, dopo una camera di consiglio durata nove ore, con 2 condanne e 4 assoluzioni, il processo in dibattimento a Brescia, sul crollo di un cavalcavia in costruzione, avvenuto nel 2005 a Capo di Ponte, in cui morì un camionista che stava svolgendo delle prove di carico.

Le condanne sono state a 2 e a 3 anni e le pene sospese. Un altro imputato era stato assolto un anno fa in rito abbreviato. Il camionista morto abitava nella bergamasca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento