"Dacci lo smartphone": ragazzino pestato fuori da un fast food

Sedicenne aggredito nel piazzale esterno del Burger King di Concesio. Presi i responsabili.

Foto d'archivio

Picchiato fuori dal fast food, per uno smartphone e un mazzo di chiavi. Tre ragazzi - dai 20 ai 30 anni - contro un 16enne: per lui doveva essere una serata di svago e divertimento, si è conclusa con una brutale aggressione e una rapina.

I fatti sono accaduti nella tarda serata di sabato nel piazzale del Burger King di Concesio. Una volta ottenuto ciò che volevano dal 16enne, di origine romena e di casa nel paese dell'hinterland cittadino, i tre giovani se la sono data a gambe.

Il ragazzino ha invece allertato il 112 e sul posto, oltre alle ambulanze, sono tempestivamente arrivati anche i carabinieri della locale stazione. La pattuglia, dopo aver raccolto la testimonianza della vittima e guardato le immagini dell’impianto di videosorveglianza del locale, si è messa a cercare gli aggressori.

I tre non avevano fatto molta strada: sono stati rintracciati, un'ora dopo l'aggressione, nel parcheggio sotterraneo di un supermercato delle vicinanze. Trovato anche il bottino: lo smartphone del 16enne e le sue chiavi erano sotto una siepe della rampa di accesso al parcheggio. Per i tre giovani - due italiani ed un tunisino già noti alle forze di Polizia -  è scattata la denuncia all'autorità giudiziaria. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di Annalisa
    Annalisa

    Buongiorno, io sono la responsabile del locale e mi fa un po' arrabbiare il fatto che quasi nulla di quello che è riportato in questo articolo è veritiero. questo è solo per farvi capire quanto le informazioni che ci vengono date siano attendibili.. prima di scrivere dovreste accertarvi di come vanno le cose... sono indignata dall'allarmismo che spesso i gironalisti fanno per non parlare della cattiva pubblicità al locale.  Fate bene il vostro lavoro per cortesia.

    • Avatar anonimo di Voltaire
      Voltaire

      Grazie mille, finalmente qualcuno lo dice. Speriamo anche faccia riflettere anche le troppe teste calde che commentano purtroppo, prima di scrivere e vomitare il loro odio e la loro ignoranza dovrebbero informarsi bene, ma bene.

  • Pugno duro con questi bastardi

  • Macchè denuncia. 100 frustate in pubblica piazza , pubblicazione di nomi e cognomi , addebito delle spese dell'intervento dei carabinieri . Vedi che poi non lo fanno più

    • Se ti candidi a ministro degli interni ti voto volentieri. Anche Salvini è ormai troppo tenero con qs gentaglia....

    • Infatti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sette chilometri di percorso nei boschi: ecco la ciclabile della Valgrigna

  • Cronaca

    Si tocca le parti intime davanti a una ragazza: preso dopo tentativo di fuga

  • Cronaca

    Una scomparsa improvvisa: addio a un giovane pizzaiolo

  • WeekEnd

    Cosa fare a Brescia dal 19 al 22 aprile: i migliori eventi del weekend di Pasqua

I più letti della settimana

  • La terra trema nel Bresciano: scossa di terremoto nella notte

  • Drammatico frontale tra auto, donna muore in un groviglio di lamiere

  • Stroncato da un male incurabile, muore in pochi mesi: lascia moglie e giovani figli

  • "Come un terremoto": tremano le case e la scuola, paura a San Bartolomeo

  • "Sporchi il sedile se appoggi le scarpe", anziano aggredito e picchiato sul bus

  • Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

Torna su
BresciaToday è in caricamento