Immerso nella sua preghiera, viene derubato da due donne

La brutta disavventura di un anziano di 80 anni di Coccaglio, in chiesa per pregare: colpito alle spalle da due donne che poi riescono a scappare. La denuncia ai Carabinieri

Era immerso nei suoi pensieri 'mistici', stava pregando come spesso gli capita all'interno della chiesa parrocchiale di Santa Maria Nascente a Coccaglio. Quando improvvisamente è stato preso alle spalle e derubato da due donne ancora non identificate, e che sono riuscite a scappare con il bottino. La storia è stata raccontata dal Giornale di Brescia.

Tutto succede in una mattina d'estate, quando un anziano residente in paese – e di circa 80 anni – è intento a pregare a capo chino. Improvvisamente viene aggredito alle spalle: una donna lo tiene fermo, l'altra con abile mossa gli porta via il portafogli e l'orologio. Non contente, pare abbiano cercato addirittura di sfilargli la fede.

Ma l'uomo reagisce, per un attimo sembra avere la meglio, le due donne allora decidono di svignarsela, prima che in chiesa possa entrare qualcuno. Si sono dileguate rapidamente, hanno fatto perdere le loro tracce. Nella fuga hanno abbandonato l'orologio appena rubato, un oggetto di poco valore. Non si sa invece quanti soldi ci fossero nel portafogli.

L'anziano di Coccaglio ha poi sporto denuncia ai Carabinieri. Non sarà facile risalire alle due leste rapinatrici, forse di passaggio in paese. E a nulla sarebbero servite le telecamere già installate in chiesa, per prevenire fastidiose situazioni come questa appena accaduta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento