Cizzago: malore vicino a un fosso, scivola e muore annegato

Il tragico incidente venerdì mattina. A perdere la vita Angelo Barboglio, un 67enne di Castelcovati. Sul posto Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco

Venerdì mattina, poco prima delle 10:00, un uomo è stato trovato morto annegato in un fosso nei pressi della Cascina Toà a Cizzago. A perdere la vita Angelo Barboglio, pensionato di 67 anni residente a Castelcovati.

Stando a una prima ricostruzione, il decesso è da attribuirsi a uno sfortunato quanto drammatico episodio. L'uomo stava infatti camminando nei pressi del canale, quando è scivolato a causa di un improvviso malore. Il corpo è stato trascinato dalla corrente per circa 300 metri, prima di essere notato in acqua. A quel punto, tuttavia, per il 67enne non c'era già più nulla da fare.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Chiari, la Polizia Locale di Comezzano Cizzago e i Carabinieri di Castrezzato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento