Cizzago: malore vicino a un fosso, scivola e muore annegato

Il tragico incidente venerdì mattina. A perdere la vita Angelo Barboglio, un 67enne di Castelcovati. Sul posto Polizia, Carabinieri e Vigili del Fuoco

Venerdì mattina, poco prima delle 10:00, un uomo è stato trovato morto annegato in un fosso nei pressi della Cascina Toà a Cizzago. A perdere la vita Angelo Barboglio, pensionato di 67 anni residente a Castelcovati.

Stando a una prima ricostruzione, il decesso è da attribuirsi a uno sfortunato quanto drammatico episodio. L'uomo stava infatti camminando nei pressi del canale, quando è scivolato a causa di un improvviso malore. Il corpo è stato trascinato dalla corrente per circa 300 metri, prima di essere notato in acqua. A quel punto, tuttavia, per il 67enne non c'era già più nulla da fare.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Chiari, la Polizia Locale di Comezzano Cizzago e i Carabinieri di Castrezzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento