Ciclabile in viale Sant'Eufemia, restyling in Piazzetta Benedetto Croce

Due interventi per garantire decoro e sicurezza per i quali palazzo Loggia non ha dovuto sborsare un euro

Il progetto per il restyling di Piazzetta Benedetto Croce

BRESCIA. Cinquecento metri di pista Ciclopedonale nuova fiammante per camminare e pedalare ben protetti dalle automobili lungo viale Sant'Eufemia; verde ben curato e pavimentazione più sicura in piazzetta Benedetto Croce.  

Non sono dichiarazioni d'intenti, ma opere che miglioreranno l'aspetto della città. Alla già buona notizia se ne aggiunge un'altra: per la realizzazione degli interventi non si è messo mano alle casse comunali. 

A sborsare gli 85 mila euro necessari per la ciclabile e i 24 € per il restyling della piazzetta sono infatti due ditte private.  Somme che saranno scomputate dagli oneri di urbanizzazione (gli obblighi da adempiere per ottenere dal Comune il permesso di costruire).

Il nuovo percorso ciclabile protetto da uno spartitraffico sarà realizzato lungo il lato sud di viale Sant'Eufemia, da via Puletti fino all'intersezione con via Indipendenza. Sarà pronto, assicura la Loggia, entro novembre 2015 e verrà ricavato dal rimodellamento della banchina stradale e dal risezionamento della carreggiata e dei marciapiedi esistenti. Per rendere visibile il percorso, l'asfalto sarà colorato di rosso ed illuminato da un impianto Led. L'opera è stata resa possibile dall'accordo raggiunto con la società Ancar Srl. 

Il cambio di destinazione d'uso dell'area e la concessione del permesso di costruire un nuovo poliambulatorio sono valse alla Loggia la possibilità di sistemare le aiuole e le aree verdi di piazzetta Benedetto Croce. Anche la deteriorata pavimentazione in doghe di legno sarà rifatta, per facilitare la mobilità e rendere l'ambiente più sicuro, vivibile e pulito.

Propio sulla manutenzione del verde pubblico la giunta Del Bono è stata parecchio criticata, mezzo facebook, dalla cittadinanza. "I costi di servizio sono immensi e il Comune non può più sostenere queste cifre. Adotteremo, quindi, più spesso questa soluzione dello scomputo dagli oneri di urbanizzaione" ha fatto sapere il sindaco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento