Niente più deviazioni sull'asfalto, da Concesio a Brescia lungo il Mella

Entro l'estate finiranno i lavori di consolidamento e messa in sicurezza dell'argine del Mella, che consetiranno a ciclisti e podisti di evitare il breve tratto sul marcipiede, in via Falcone a Concesio

La ciclabile sul Mella - Copyright © Bresciatoday.it

Varcare i confini cittadini di corsa o in bicicletta. Gustarsi il viaggio e il verde paesaggio con il fruscio del Mella come colonna sonora. Senza inquinare e in tutta sicurezza. Se il punto di partenza è la Valtrompia tutto ciò sarà presto possibile. Niente più deviazioni sui marciapiedi o su sentieri stretti e sconnessi.

Il consolidamento dell'argine del fiume consentirà a pedoni e ciclisti di non passare più sull'asfalto di via Falcone a Concesio. Attualmente, infatti, dal ponte Cembre, per 565 metri in direzione nord, la ciclopedonale si stacca dal bordo del Mella e “trasloca” sul marciapiede. Chi di asfalto non ne vuol sentir parlare prosegue su un sentiero che è, però, difficilmente percorribile in bici.

I lavori per la messa in sicurezza dell'argine e prevenirei  rischi idrogeologici termineranno entro l'estate. Ed il Comune di Concesio, in tempi di ristrettezze economiche, sta cercando altri contributi o finanziamenti.

Un "cantiere"  parallelo al completamento della ciclabile, cioè la realizzazione degli ultimi 927 metri, dei quali 827 metri sul territorio concesiano e i restanti 100 di competenza della città. Un progetto, quest'ultimo, portato avanti dalla Comunità Montana, in sinergia e con il contributo della Provincia, dei Comuni di Brescia e Concesio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Un paese fantasma: chiude l'ultimo negozio, a rischio anche l'unico bar

  • Dramma in una cascina: trovato morto uomo di 56 anni

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Una sterzata disperata, poi lo schianto contro l'albero: così è morta Celeste

Torna su
BresciaToday è in caricamento