Sindaci e operatori turistici della Gardesana contro le chiusure notturne in due gallerie

Insorgono i primi cittadini interessati dalla chiusura notturna programmata dall'Anas. Con l'inizio dell'alta stagione il provvedimento rischia di compromette gli affari

Sedici sindaci e numerosi operatori turistici del Garda definiscono “sconcertante e incomprensibile” la decisione dell’Anas di chiudere tratti della Gardesana durante la notte (dalle 23 alle 6) per lavori nelle gallerie “Tremosine” ed “Efialti” (durante le chiusure sarà concesso il transito a senso alternato dalle 1 alle 1.30 e dalle 3.30 alle 4).

Martedì la Riviera dei Limoni e dei Castelli, il consorzio turistico che rappresenta 16 Comuni da Limone a Desenzano e 350 strutture ricettive, ha inviato al Prefetto e all’Anas una lettera dai toni perentori. Il presidente Chicco Risatti parla di “costernazione e profondo malcontento per l’ordinanza che, ancora una volta, penalizza fortemente il transito sulla Gardesana in un periodo di altissima stagione, con pesanti ricadute sulla principale economia del territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale: un morto, un ferito grave e 8 chilometri di coda

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Pontevico, apre nuovo supermercato ALDI: tutte le informazioni

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Per la figlia avuta da Renga, Ambra sogna un futuro da Aurora Ramazzotti

Torna su
BresciaToday è in caricamento