Lavoratori in nero, sicurezza non garantita: chiuso il Florida di Ghedi

"La discoteca chiude i battenti fino al ripristino delle condizioni di sicurezza, che saranno valutate da apposita Commissione di Pubblico Spettacolo": così scrivono i carabinieri di Verolanuova in una nota, a seguito di un controllo amministrativo sulla sicurezza del Florida di Ghedi.

Alla celebre discoteca è stata sospesa la licenza per violazioni delle normative antincendio e di agibilità (alcune uscite di emergenza erano chiuse con un lucchetto) e di quelle riguardanti i rapporti di lavoro del personale (30mila euro di multa per 'lavoro in nero'). 

Ad aggravare ulteriormente la situazione, durante il controllo della notte tra il 27 e 28 luglio la discoteca sarebbe stata trovata in stato di grave sovraffollamento, praticamente con il doppio di presenze rispetto alla capienza concessa: 4.000 al posto di 2.000.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Palpeggia e molesta due ragazzine: pestato a sangue nel parcheggio

  • Arrivano una Smart e una Fiat 500, poi lo scambio di droga: arrestato cantante

  • Ragazzo morto tra le braccia delle fidanzata: i risultati dell'autopsia

  • Morto l'imprenditore Renato Martinelli: ucciso in tre mesi dalla malattia

  • Violenta scossa in azienda, folgorato operaio: portato con ustioni al Civile

  • In arrivo due nuovi autovelox: limite abbassato dai 90 ai 70 chilometri orari

Torna su
BresciaToday è in caricamento