"E' un covo di spacciatori", bar chiuso dalla Questura: la rabbia del titolare

Il provvedimento contro il bar Italia di via Tre Innocenzi a Montichiari

Il Questore di Brescia ha sospeso per 15 giorni la licenza al Bar Italia di via Tre Innocenzi a Montichiari. Secondo quanto si legge in una nota della Polizia Locale, nel bar ci sarebbe "una perdurante presenza di soggetti legati al contesto criminale degli stupefacenti e della tossicodipendenza". 

Il titolare ha già annunciato che presenterà ricorso contro il provvedimento. Sempre la Questura, tuttavia, ricorda come il Bar Italia fosse già finito nei guai tra il 2017 e il 2018, quando venne arrestato un pusher che aveva fatto del bar "la propria base operativa per lo spaccio di cocaina". 

"In questi dieci anni ho subito 17 furti con scasso - si sfoga su Facebook il titolare - mi hanno bruciato una casa e tentato di bruciare il bar, restando tutti impuniti e questo è il risultato: passare da delinquente invece che da vittima"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Musicista bresciano accoltellato fuori da un locale

  • Si schianta in moto, ragazzo finisce sotto un camion: è gravissimo

  • Corpo riverso sul tavolino, ragazzo bresciano trovato morto in casa

  • La fame di supermercati non si placa: nuovo punto vendita in arrivo

  • In pensione da poco, notaio va in vacanza e si schianta: morto sul colpo

  • Ucciso dal cancro a soli 34 anni: il dolore della moglie e dei due figlioletti

Torna su
BresciaToday è in caricamento