Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

E' successo a Chiuduno, appena oltre il confine bresciano: la vittima è un 75enne che si è sentito male giovedì pomeriggio poco dopo le 15.30

Morto al bar dopo un malore: è successo a Chiuduno, a pochi chilometri dal confine bresciano di Capriolo, dove un uomo di 75 anni si è accasciato a terra, è stato rianimato a lungo ma purtroppo non si è più ripreso.

L'allarme è stato lanciato poco dopo le 15.30 dal bar Piccadilly di Via Trieste: è qui che il 75enne, proprio dentro al bar, si è accasciato a terra sotto gli occhi attoniti del barista e dei clienti. Non hanno perso tempo, chiamando subito i soccorsi.

I disperati tentativi di rianimarlo

La centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa. Volontari e operati l'hanno rianimato per almeno mezz'ora, nella speranza che il suo cuore ricominciasse a battere. Ma non c'è stato niente da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Voce dopo voce, tutto il paese si è interessato alla vicenda. I curiosi che hanno raggiunto il bar non hanno potuto fare altro che assistere mesti al trasporto in obitorio del povero defunto. La barella è stata coperta da un telo bianco, come da prassi. Dai primi accertamenti medici, l'uomo sarebbe morto per via di un arresto cardiaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento