Cerca di difendere il suo cane, viene azzannata a un braccio

L'episodio a Chiari, giovedì pomeriggio: la vittima è una donna di 30 anni che avrebbe cercato di difendere il suo cagnolino

Foto di repertorio

Un setter sfugge al controllo, aggredisce un cane in strada, la padrona cerca di difendere il suo cucciolo ma viene “azzannata” a un braccio. È successo a Chiari, giovedì all'ora di pranzo: ad avere la peggio una donna di circa 30 anni, che è poi stata ricoverata in ospedale.

La ragazza sarebbe stata morsicata mentre cercava di mettere fine alla zuffa tra il suo cagnolino ed il Setter che lo avrebbe aggredito. Il cane da caccia stava passeggiando con l'anziana padrona lungo viale Bonatelli, quando sarebbe improvvisamente sfuggito al suo controllo, liberandosi del guinzaglio.

L'anziana donna avrebbe pure tentanto di acciuffarlo, tutto inutile: nella corsa sarebbe rovinata a terra, mentre il Setter avrebbe puntato dritto verso il meticcio di piccola taglia, anche lui al guinzaglio, e poi gli sarebbe gli saltato addosso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento