Casa avvolta dalle fiamme, muore carbonizzato: l'ipotesi del gesto estremo

Tragedia a Cevo: la vittima è un uomo di 52 anni. Quando è divampato l'incendio era solo in casa

I vigili del fuoco sul luogo della tragedia

È morto bruciato nella sua abitazione di Cevo, senza riuscire a chiedere aiuto, un 52enne bresciano, del quale al momento non vengono fornite le generalità. Forse un mozzicone di sigaretta caduto a terra o un fornello lasciato acceso, ma non si esclude il gesto estremo: non sono ancora chiare le cause all'ordine dell’incendio, che, nella notte tra mercoledì e giovedì, ha provocato la tragedia.

Era circa l'una e trenta quando, in località Andrista, è avvenuto il dramma. Il fuoco si è sprigionato all’interno dell’appartamento dell'uomo, che viveva da solo: in poco tempo le fiamme hanno avvolto l'intero edificio, compresa la copertura in legno.


Quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto, per il 52enne non c'era già più nulla da fare: il suo corpo carbonizzato è stato trovato in una stanza dell'appartamento. La dinamica e le cause di quanto successo dovranno essere chiarite dai vigili del fuoco e dai carabinieri di Cevo e Breno, giunti sul posto in nottata.

I primi accertamenti hanno escluso l'eventuale responsabilità di terze persone: l'appartamento era stato chiuso dall'interno e non ci sono segni di effrazione. Scartata anche la pista del cortocircuito, sono due le ipotesi al vaglio: le fiamme potrebbero essere divampate accidentalmente, oppure l'incendio potrebbe essere stato appiccato dalla stessa vittima.

Pare infatti che l'uomo stesse attraversando un periodo di difficoltà dopo la separazione dalla compagna: non si è esclude, quindi, che possa essersi trattato di un suicidio. Maggiori risposte potrebbe arrivare anche dall'esame autoptico, che sarà effettuato nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento