Cellatica: sfida a chi beve di più, 18enne in coma etilico

Il giovane è stato ricoverato in codice rosso al Civile, dopo un festa a base di alcol presso la chiesetta degli alpini. Domenica il risveglio e lo scampato pericolo

Dopo essersi scolato un'intera bottiglia di vodka nel corso della notte tra sabato e domenica, un 18enne è stato ricoverato in coma etilico all'ospedale Civile di Brescia.

Il ragazzo si trovava in compagnia di alcuni amici presso la chiesetta degli alpini di Cellatica. Probabilmente in una sorta di gara a chi beve di più ("sport" divenuto di moda negli ultimi tempi tra i giovanissimi, complici i social network), il 18enne ha finito per scolarsi almeno una bottiglia di acquavite. I medici del 118 lo hanno trovato privo di sensi, prima della corsa in codice rosso verso il nosocomio cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica il risveglio e lo scampato pericolo, ma se l'è vista davvero brutta. Al suo fianco i genitori, che - terrorizzati - si erano precipitati sul posto alla notizia di quella assurda festa a base di alcol.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

Torna su
BresciaToday è in caricamento