Cellatica: sfida a chi beve di più, 18enne in coma etilico

Il giovane è stato ricoverato in codice rosso al Civile, dopo un festa a base di alcol presso la chiesetta degli alpini. Domenica il risveglio e lo scampato pericolo

Dopo essersi scolato un'intera bottiglia di vodka nel corso della notte tra sabato e domenica, un 18enne è stato ricoverato in coma etilico all'ospedale Civile di Brescia.

Il ragazzo si trovava in compagnia di alcuni amici presso la chiesetta degli alpini di Cellatica. Probabilmente in una sorta di gara a chi beve di più ("sport" divenuto di moda negli ultimi tempi tra i giovanissimi, complici i social network), il 18enne ha finito per scolarsi almeno una bottiglia di acquavite. I medici del 118 lo hanno trovato privo di sensi, prima della corsa in codice rosso verso il nosocomio cittadino.

Domenica il risveglio e lo scampato pericolo, ma se l'è vista davvero brutta. Al suo fianco i genitori, che - terrorizzati - si erano precipitati sul posto alla notizia di quella assurda festa a base di alcol.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Esce dalla villa per andare in edicola, imprenditore travolto e ucciso da una moto

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

Torna su
BresciaToday è in caricamento