Non torna a casa per la notte, lo trovano in fin di vita dei boschi

E' stato ritrovato in principio di ipotermia il 55enne di Cavaion Veronese di cui non si avevano più notizie da sabato sera

Intervento del Soccorso alpino (Foto d'archivio)

Risultava scomparso ormai da più di 12 ore: non era rientrato a casa la sera precedente, è stato ritrovato solo il pomeriggio successivo. Una storia a lieto fine, anche se con tanta, tantissima paura per un 55enne di Cavaion Veronese, piccolo Comune affacciato sul lago di Garda, che è stato ritrovato ancora vivo nei boschi, non lontano da casa.

Le sue condizioni, comunque, erano critiche: dopo aver passato una notte all'addiaccio, e al freddo, era già in principio di ipotermia. Per questo è stato subito trasferito in ospedale, per le cure del caso. L'allarme era stato lanciato dai familiari, che appunto sabato sera non l'avevano visto rientrare.

Nel pomeriggio il Soccorso alpino, i Vigili del Fuoco e la Protezione civile hanno concentrato le loro ricerche in un'area ampia, dalle zone boschive più impervie attorno all'abitato fino alle strade e i territori più in basso. Il disperso è stato ritrovato intorno alle 17, ancora vivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento