Indole violenta, risse e aggressioni: due reclusi fuggono dall'ex manicomio criminale

Sono stati intercettati e riportati alla Rems di Castiglione i due fuggiaschi che, sabato pomeriggio, si erano diretti a Desenzano del Garda

In fuga dall'ex manicomio criminale di Castiglione delle Stiviere, sono stati beccati dai carabinieri a metà strada tra la stazione e il centro commerciale Le Vele di Desenzano del Garda: erano due evasi dal blocco “Rems”, l'ex ospedale psichiatrico giudiziario da pochi anni convertito a “Residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza”. Lo scrive Bresciaoggi: tra i due, oltre a un ghanese senza particolari precedenti, anche uno scafista libico considerato una persona violenta e pericolosa.

L'episodio risale a sabato pomeriggio, quando è stato dato l'allarme: i due avrebbero scavalcato la recinzione dell'istituto aspettando il momento buono, per poi allontanarsi a piedi. Avrebbero percorso le strade di confine tra la provincia di Mantova e quella di Brescia, senza farsi notare. Una volta a Desenzano hanno provato a nascondersi in uno dei campi della zona delle Grezze.

Non è chiaro se stavano già architettando una fuga in grande stile, magari aspettando il favore delle tenebre per saltare a bordo di un treno che gli avrebbe portati lontano. Ma non c'è stato tempo: i carabinieri in collaborazione con la polizia locale sono riusciti a intercettarli, fermarli e riportarli indietro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Alex Mariani
    Alex Mariani

    Ma sapete che il peggio del peggoo.lo mandano tutto al Nord? Vedi Bollate,Parma Castiglione etc informatevi che bei personaggi ci sono : poi mi fanno ridere con "la mafia al Nord" si l'hanno creata loro (governi)con il soggiorno obbligatorio gia' dagli anno '50, vedi Lumezzane,o Corsico(MI) x fare 2 esempi che mi vengono al volo,sono considerate n'drine a tutti gli effetti.

  • io farei il culo a strisce a chi ha la responsabilità della custodia... li sono internati pure degli assassini/e degni di nota...

  • Ma perché tenerli in Italia? Perché preoccuparci della loro salute... quando sappiamo benissimo che non sono malati ma sono DELINQUENTI? Rispediamoli immediatamente al loro paese di provenienza e dimentichiamoci di loro QUANTO PRIMA!!! Basta SPERPERARE tempo e denaro per questa gente.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Si arrende alla malattia dopo una lotta lunga anni: "Instancabile guerriero"

  • Cronaca

    Tav, sequestrati 8.500 mq di terreni: "Indagini per smaltimento illecito di rifiuti"

  • Incidenti stradali

    Si schianta con la moto contro un Suv, ragazzo in gravi condizioni

  • Cronaca

    Difendevano i cittadini dagli illeciti bancari, ora sono accusati di truffa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa: «Il cancro è tornato, ma non mi arrendo»

  • È morto Vito Cremasco: Brescia piange la sua 'mascotte'

  • Tragedia in paese: giovane uomo trovato impiccato a un porticato

  • "Prigioniera in Tunisia con mio figlio", il grido d'aiuto di una mamma bresciana

  • Serata con le amiche, poi l'incubo: tentano di violentarla mentre dorme in auto

  • Marito in arresto cardiaco, la moglie disperata in strada ma nessuno si ferma

Torna su
BresciaToday è in caricamento