Mangia il ragù della mensa aziendale, si sente male: salvato appena in tempo

Poteva andare molto peggio al giovane dipendente della Barilla di Castiglione delle Stiviere, che giovedì pomeriggio si è sentito male dopo aver mangiato un sugo alle noci (a cui è allergico) in mensa

Dipendente della Barilla di Castiglione delle Stiviere ricoverato d'urgenza in ospedale dopo aver mangiato in mensa: a quanto pare non si sarebbe accorto della presenza di noci nel ragù con cui è stata condita la pasta, e a cui lui purtroppo è allergico.

L'incidente intorno alle 13 giovedì: la vittima della sfortunata disavventura è un ragazzo di 24 anni, dipendente della portineria e tra gli addetti al controllo degli ingressi dello stabilimneto in cui vengono prodotti biscotti e merende a marchio Mulino Bianco.

Alla scena hanno assistito i dipendenti che in quel momento erano in mensa. Dopo qualche boccone il 24enne ha cominciato a sentirsi male, a cambiare colore in volto e quasi a soffocare. Immediatamente è stato allertato il 112.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Lancio di fumogeni e bottiglie, divelta una cancellata: nei guai ultras bresciani

    • Economia

      Crac Medeghini, buco da 600 milioni: chiesti 34 anni di carcere per dirigenti e collaboratori

    • Economia

      Operai sulle barricate: meno ore di lavoro per bloccare 125 licenziamenti

    • Incidenti stradali

      Schianto in moto contro una fontana: morto sul colpo padre di famiglia

    I più letti della settimana

    • Tragedia in famiglia: giovane donna trovata impiccata in casa

    • Giallo sulla morte del giovane Marco, la madre: "Me l’hanno ucciso"

    • Genivolta: trovato morto il 29enne Marco Sossi

    • Terrificante frontale: ragazza estratta dalle lamiere in gravi condizioni

    • Ragazzo scomparso, sale l’angoscia: "Ha visto qualcosa che non doveva vedere"

    • Picchiato da un collega in azienda: portato d’urgenza in ospedale

    Torna su
    BresciaToday è in caricamento