Prostituta 25enne si lancia dal finestrino per sfuggire ai rapinatori

Terribile esperienza per una donna rumena del 1981. Salita in macchina di un cliente, è stata immobilizzata da un uomo nascosto sul sedile posteriore, venendo poi derubata

Una giovane prostituta rumena, anno 1986, l’altra notte ha dovuto lanciarsi dal finestrino della macchina in corsa per sfuggire ai suoi rapinatori. Verso mezzanotte, sulla strada che da Brescia porta ad Ospitaletto, in località Castegnato, era salita a bordo di una macchina di quello che credeva fosse un cliente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Improvvisamente, durante il tragitto, è stata aggredita da un altro uomo nascosto sul sedile posteriore, che ha tentato di immobilizzarla. Lanciandosi dal finestrino aperto la ragazza è riuscita comunque a fuggire dall’auto, lasciando però nell’abitacolo la propria borsetta di cui si era impossessato uno dei due aggressori. Ricoverata al pronto soccorso è stata dimessa con prognosi di 20 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Economia bresciana in lutto: nello stesso giorno muoiono due imprenditori

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Coronavirus, nel Bresciano 274 contagi e 69 decessi nelle ultime 24 ore

  • "Hai combattuto da eroe": addio a Marco, morto a soli 43 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento