Carpenedolo: ripescato il corpo di Giuseppe Boselli

L'uomo è rimasto vittima di un incidente con un escavatore nel laghetto dell'ex cava

E' stato individuato e ripescato nel pomeriggio di domenica il corpo di Giuseppe Boselli, l'imprenditore di 56 anni che ieri era finito con un escavatore in un laghetto di una ex cava di Sant'Apollonia a Carpenedolo.

L'allarme era scattato nella serata di ieri, dopo che la moglie non l'aveva visto tornare a casa. Interrotte durante la notte le ricerche dei soccorritori, rese particolarmente difficoltose dall'acqua fangosa, erano riprese alle prime luci del giorno.

Boselli, cavatore bresciano, era finito con un escavatore nel laghetto artificiale che si trova vicino all'abitazione dove viveva con la famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di mamma Mara, uccisa a bastonate: aveva una bimba di 5 anni

  • Mara è stata uccisa di notte tra i campi, come il padre nel '93

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento