Forza il posto di blocco e scappa: i carabinieri lo inseguono con le pistole in pugno

E' riuscito a scappare ma potrebbe presto essere rintracciato il giovane straniero che mercoledì sera ha forzato un posto di blocco in centro a Carpenedolo

Foto d'archivio

I carabinieri pur di fermare la sua fuga gli hanno puntato la pistola addosso, ma senza sparare un colpo: lui non si è spaventato ma ha continuato a scappare a piedi, facendo perdere le sue tracce. Ma le indagini sono a buon punto: il fuggitivo sarebbe già stato identificato, e a breve dunque potrebbe essere rintracciato.

Tutto è successo mercoledì sera a Carpenedolo, tra Via Giovanni XXIII, Via XV Aprile e Via 28 Maggio: un uomo di probabili origini magrebine ha forzato un posto di blocco dei carabinieri, a bordo di una Nissan Juke poi lasciata sul posto.

E' infatti scappato a piedi, dopo aver superato il blocco della “gazzella”: approfittando del buio e delle strade strette è riuscito a sfuggire al breve inseguimento dei militari. Di quanto stava succedendo se ne sono accorti anche i residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi abita nel quartiere è stato allertato dalle grida dei carabinieri, che intimavano al fuggitivo di fermarsi. E alla scena avrebbero assistito anche alcuni passanti, già sentiti come testimoni. Non è chiaro il perché della fuga del giovane: dai primi accertamenti l'auto non è risultata rubata, in regola anche con la revisione e con il pagamento dell'assicurazione. Forse ubriaco, chissà: o forse con qualcosa da nascondere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente: Giulia e Claudia morte in un terribile frontale

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

  • Drammatico schianto frontale nella notte: morte due ragazze

Torna su
BresciaToday è in caricamento