Perde l'equilibrio e precipita da un albero: soccorso dall'eliambulanza

L'incidente a Pescarzo di Capo di Ponte, a 1400 metri d'altezza. Per soccorrere l'uomo è intervenuto l'elisoccorso. Ricoverato al Civile, le sue condizioni sono serie, ma non sarebbe in pericolo di vita

Prima il volo di qualche metri da una pianta, poi quello sull'eliambulanza per raggiungere il Civile di Brescia. Se l'è vista davvero brutta un 47enne, caduto dall'albero sul quale era salito per ragioni ancora in corso d'accertamento. L'episodio sabato mattina nei boschi di Pescarzo, frazione di Capo di Ponte

L'allarme è scattato poco prima delle 11.30. Sul posto il 112 ha inviato i tecnici del soccorso alpino, i Vigili del Fuoco e due ambulanze.Per i soccorritori è stato però impossibile raggiungere via terra  il luogo dell'incidente, situato a 1400 metri di quota. 

Si è così reso necessario l'intervento dell'elisoccorso, fatto decollare in fretta e furia dall'ospedale Civile di Brescia. L'uomo è stato quindi caricato a bordo e poi trasportato al nosocomio cittadino.

Sottoposto alle analisi del caso, il 47enne è stato ricoverato in codice giallo. Per lui lesioni serie, ma nulla di talmente critico da far temere per la sua vita. All'origine dell'incidente ci sarebbe un'improvvisa perdita di equilibrio. 

Potrebbe interessarti

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Coffin Nails: le unghie a ballerina, la moda del momento

  • Ats Brescia: Commissione medica per le patenti di guida

  • Brescia: ecco come ottenere un alloggio in una casa popolare

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Orzinuovi, morta ragazza di 20 anni

  • Droga, scarsa igiene, lavoratori irregolari: chiusa discoteca

  • Terribile incidente stradale: grave una ragazza, code chilometriche

  • Imprenditore fermato con 20 grammi di cocaina: "Lavoro troppo, mi serve"

  • Neopatentato tampona con l'auto una moto, biker muore sul colpo

  • Cade nel dirupo con la bici, 50enne muore sotto gli occhi dell'amico

Torna su
BresciaToday è in caricamento