Profughi, il sindaco di Temù vieta manifestazioni: denunciato

Il deputato della Lega querela il primo cittadino Roberto Menici per abuso di ufficio e discriminazione politica; la manifestazione della Lega, già autorizzata dalla Questura, si terrà comunque nel pomeriggio di sabato 29 agosto

Il deputato bresciano del Carroccio, Davide Caparini, ha annunciato di aver querelato il sindaco di Temù Roberto Menici per aver firmato un’ordinanza di divieto all’interno del Comune di ogni manifestazione non turistica fino al 30 settembre. Un'ordinanza firmata proprio un paio di giorni prima che si tenesse la manifestazione della Lega Nord – programmata per oggi pomeriggio, sabato 29 agosto, alle 17 – già organizzata e autorizzata dalla Questura.


Caparini ha dunque querelato Menici per abuso d’ufficio e discriminazione politica. 

La manifestazione, peraltro, si terrà comunque nel paese della Valcamonica. Lo conferma anche la Questura, ma la Lega, anziché bloccare il traffico come inizialmente ipotizzato, ha modificato il luogo di partenza.
 

Potrebbe interessarti

  • Per tutta estate il paese illumina strade e palazzi: sul lago il borgo più romantico d'Italia

  • Fascicolo Sanitario Elettronico: come consultare i referti online

  • Comune di Brescia: sedi CAAF Cgil

  • Le migliori gelaterie di Brescia

I più letti della settimana

  • A tutta velocità, fermato dalla Polizia: a bordo c’è un bimbo che sta male

  • Si sporge dal finestrino, ragazzo cade dal furgone in corsa e muore sul colpo

  • In arrivo un'ondata di caldo record: quando è previsto il picco

  • Tenta il suicidio nel ristorante dove lavora, gravissimo giovane cameriere

  • Addio al celibato degenera nell’alcol: pene gigante contro i passanti

  • Tragica morte di ‘Ale’, la svolta: operaio indagato per omicidio colposo

Torna su
BresciaToday è in caricamento