Monossido, poteva essere una strage: 11 in ospedale tra cui 4 bambini

Foto d'archivio

Tragedia sfiorata attorno alle 21 di domenica a Canè di Vione. Undici persone, tra cui quattro bambini, sono rimaste intossicate a causa di una fuga di monossido all’interno di una casa vacanza. 

Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco e gli uomini di Camunia Soccorso, che, dopo le prime cure in loco, hanno portato gli intossicati negli ospedali di Sondalo, Brescia ed Esine. Nessuno di loro sembra essere in gravi condizioni.

Anche tre uomini di Camunia Soccorso sono stati sottoposti ad accertamenti (e poi dimessi) presso il nosocomio di Edolo, per aver respirato troppo a lungo nei locali saturi del gas potenzialmente mortale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Notte da incubo dopo la pizza? Ecco perché ci viene così tanta sete

  • Incidente stradale a Dello: morto Alex Tanzini di 38 anni

  • In bicicletta sull'autostrada A4: muore sul colpo travolto da un'auto

  • Malore improvviso in casa, muore giovane mamma: "Non voglio crederci"

  • Il tragico destino di Sara, stroncata dalla malattia a soli 27 anni

  • Brutalmente ammazzata dal marito, niente sepoltura: "Lui non lo permette"

Torna su
BresciaToday è in caricamento