Garda: sub morto, il corpo recuperato a 70 metri di profondità

Si chiamava Viktor Sukhorukov l'uomo di 55 anni trovato senza vita dopo l'allarme lanciato dall'amico subacqueo: si è immerso in acqua alle 9.30, il cadavere è stato recuperato quasi 4 ore dopo

Potrebbe essere stato colto da un malore prima di annegare: si chiamava Viktor Sukhorukov, ucraino di origine ma bresciano d'adozione. Abitava a Castel Mella, avrebbe compiuto 56 anni tra pochi mesi. E' lui la vittima del lago, morto annegato durante un'uscita subacquea con un amico. In tutto erano in quattro, altri due aspettavano a riva.

Si sono immersi verso le 9.30 a Campione, praticamente di fronte all'università della vela. In acqua con il compagno d'immersione, che si sarebbe accorto dell'improvviso malore del 55enne, in preda agli spasmi a circa 70 metri di profondità. Sembra che Sukhorukov conoscesse molto bene quelle zone.

Subacqueo appassionato, non era la prima volta che si immergeva nelle acque dell'alto Garda. Non era sposato, lavorava per un'azienda di manutenzioni. Affogato e scomparso: il corpo è stato 'inghiottito' dalle profondità del lago per quasi quattro ore. E' stato ritrovato solo verso le 13.30, individuato dal robottino per ricerche di profondità dei Volontari del Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento