In negozio 450 chili di botti illegali, nei guai commerciante bresciano

Il blitz della polizia la mattina di San Silvestro. L'uomo, un 50enne di Calvisano, è stato denunciato e rischia una multa salatissima

I botti illegali sequestrati

Non poteva possederli, né tantomeno venderli, eppure il suo emporio era colmo di fuochi d'artificio di diverso tipo e natura - dalla innocue stelline a veri e propri razzi - pronti da consegnare ai clienti. Affari e guadagni sono però andati in fumo ben prima dei petardi: nella mattinata del 31 dicembre il personale della divisione Pasi della Questura di Brescia ha varcato la soglia del suo negozio di Calvisano, sequestrando tutto.

Il blitz ha portato alla luce ben 450 chili di materiale pirotecnico che l'uomo deteneva senza però avere la licenza per poterlo possedere e vendere. Non solo, molti dei fuochi artificiali erano privi del marchio di conformità della Comunità Europea e non erano stati annotati sul registro di carico e scarico merci.

Per il commerciante, un 50enne del paese, è immediatamente scattata una denuncia - oltre al ritiro del porto d'armi - per possesso di materiale esplodente senza marchi, detenzione di fuochi senza licenza, e mancata registrazione sul registro di carico e scarico merci. Le conseguenze potrebbero essere ben più gravi: rischia di dover affrontare un processo e dover pagare una multa piuttosto salata.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 migliori piante antizanzare

  • Biscotto di anguilla, baguette di lumache: i migliori ristoranti bresciani per il Gambero Rosso

  • La dieta detox per tornare in forma e depurare l’organismo

  • Abbandono di rifiuti: 200.000 euro di multe in un anno, arrivano le fototrappole

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Frontale in galleria: morta la moglie di un noto industriale

  • Commerciante e padre di famiglia, muore il giorno del suo compleanno

  • Fa il bagno nel lago e non torna più a riva: ricerche in corso

  • Bimba di poco più di un mese si spegne in ospedale: "E' volata in cielo"

  • Stroncato dalla malattia, papà di due bambine muore a soli 34 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento