Calvisano: incidente sul lavoro, morto il 37enne Nicola Bellandi

Il muratore è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione

Giovedì pomeriggio, verso le 13.00, il muratore 37enne Nicola Bellandi è morto in un incidente sul lavoro avvenuto all'interno delle Officine Vaia di Calvisano.

Il dolore per la morte di Nicola Bellandi:
“Era un bravo papà”. Fissati i funerali

L'uomo è rimasto folgorato da una scarica elettrica urtando un cavo dell'alta tensione, mentre si trovava nel cestello di una gru per effettuare alcuni lavori su una grondaia.

L'équipe medica, giunta sul posto con l'eilisoccorso di Brescia, ha constatato il decesso dopo aver tentato invano di rianimarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento