Calvisano: incidente sul lavoro, morto il 37enne Nicola Bellandi

Il muratore è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione

Giovedì pomeriggio, verso le 13.00, il muratore 37enne Nicola Bellandi è morto in un incidente sul lavoro avvenuto all'interno delle Officine Vaia di Calvisano.

Il dolore per la morte di Nicola Bellandi:
“Era un bravo papà”. Fissati i funerali

L'uomo è rimasto folgorato da una scarica elettrica urtando un cavo dell'alta tensione, mentre si trovava nel cestello di una gru per effettuare alcuni lavori su una grondaia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'équipe medica, giunta sul posto con l'eilisoccorso di Brescia, ha constatato il decesso dopo aver tentato invano di rianimarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Quattro mesi di lotta contro il Coronavirus: è morto il dottor Fiorlorenzo Azzola

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Assalto all'uscita dal supermercato: rapinatori via con l'orologio da 48mila euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento