Calci e pugni, riempie di botte la madre: ragazzo arrestato dai carabinieri

Arrestato un ragazzo bresciano di 29 anni: per mesi avrebbe maltrattato e picchiato la madre

Foto di repertorio

È stato arrestato, nelle scorse ore, dopo chissà quanti mesi di minacce e violenze. In manette è finito un ragazzo bresciano di 29 anni residente a Calvisano. Le aggressioni fisiche e verbali nei confronti della madre andavano avanti da tempo: i Carabinieri sarebbero infatti dovuti intervenire più volte nell’abitazione dove il giovane viveva con la mamma, una 45enne del posto, che è anche finita al pronte soccorso in diverse occasioni.

Maltrattamenti e lesioni

All’origine delle botte pare ci fosse sempre la stessa ragione: il rifiuto della donna a cedere alle continue e insistenti richieste di denaro del 29enne, disoccupato e con precedenti per reati legati alla droga. Ogni volta che la 45enne negava soldi al giovane figlio scattavano le minacce e le botte.

La fine di un incubo

I militari della compagnia di Desenzano hanno ricostruito un quadro probatorio piuttosto chiaro, utile a definire le condotte violente di cui il 29enne era l'unico responsabile. L'autorità giudiziaria, su richiesta dei carabinieri, ha così emesso un'ordinanza di custodia cautelare per i reati di estorsione e maltrattamenti: il ragazzo è stato prelevato e trasferito nel carcere di Brescia, a Canton Mombello. Ora si attende il processo, ma almeno per la 45enne l’incubo - fatto di insulti, maltrattamenti, calci e pugni - è finito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento