Con la bomboletta imbratta la fiancata del bus davanti alle scuole

Scoperta la bravata, la ditta di trasporti ha avvisato la Polizia locale che grazie alle telecamere ha incastrato il responsabile

Immagine di repertorio

Armato di bomboletta spray ha imbrattato in tutta calma, in pieno pomeriggio, la fiancata dell'autobus parcheggiato proprio davanti alla scuola elementare: come pensasse di farla franca è un mistero. Un giovane di 17 anni è stato individuato dalla Polizia Locale intercomunale come il responsabile del gesto, e verrà perciò denunciato. 

Il fatto è accaduto nel pomeriggio di giovedì a Calvagese della Riviera. A fare la segnalazione agli agenti è stata la stessa ditta che ha in appalto il servizio di trasporto degli alunni da parte del Comune. Grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, in poche ore è stato possibile identificare il 17enne, che abita in paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni il giovane verrà denunciato alla Procura della Repubblica dei Minori di Brescia, e dovrà rispondere delle proprie azioni. Una bravata che gli costerà carissima: rischia fino a 6 mesi di reclusione, oppure 1000 euro di multa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Va a fare la spesa, viene travolta sulle strisce: donna in fin di vita

Torna su
BresciaToday è in caricamento