In cerca di funghi, cade nel bosco e muore sul colpo

La donna, che dopo una caduta di un centinaio di metri ha probabilmente battuto la testa su una roccia, è stata recuperata con il verricello e trasportata alla camera mortuaria di Storo

Immagine di repertorio

È stata trovata senza vita in fondo a un canale, nei pressi di malga Tonolo, nella valle del Chiese, a 1.500 metri di quota. È una donna di 62 anni la vittima dell’incidente in montagna verificatosi nella mattina di ieri, venerdì 6 ottobre, in Trentino. La vittima, Lia Pedrini, residente a Castenedolo, era nel bosco in cerca di funghi assieme al marito. 

Durante la ricerca dei funghi, marito e moglie si sono persi di vista. Dopo diversi minuti, e vari tentativi di ritrovare la moglie, l’uomo ha iniziato a preoccuparsi e, trovandosi in una zona senza copertura telefonica, ha cercato di spostarsi per cercare aiuto. Ha quindi incontrato un operaio che lavorava nei paraggi, che è sceso verso valle fino a quando è riuscito a telefonare per chiamare i soccorsi. 

Verso mezzogiorno sul posto sono giunte diverse squadre della zona Adamello Brenta e Trentino Centrale del Soccorso Alpino, i Vigili del fuoco volontari, i carabinieri e un elicottero di Trentino Emergenza che ha effettuato diversi sorvoli. Proprio durante la perlustrazione dall’alto, l'equipaggio ha individuato la donna dispersa in fondo al canalone. La 62enne, che dopo una caduta di diversi metri ha probabilmente battuto la testa su una roccia, è stata recuperata con il verricello e trasportata alla camera mortuaria di Storo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento