Eroina in auto: forzano il posto di blocco e scatta l'inseguimento in pieno centro

La fuga è durata pochi chilometri. In manette è finito un 40enne: addosso aveva 8 panetti di eroina.

Fermati durante un controllo, hanno provato a invertire la marcia e a fuggire a bordo della loro auto. Non gli è andata bene: tallonati da una gazzella dei Carabinieri, sono stati fermati dopo pochi chilometri. 

È successo in via Milano, a Brescia. Il motivo della repentina fuga è diventato chiaro dopo la perquisizione dell'auto. Una volta fermata la macchina, i militari hanno notato uno dei tre uomini a bordo nascondere qualcosa sotto i sedili ed è quindi scattato il controllo del 26enne gardesano che era alla guida e dei due passeggeri: un 30enne indiano, residente in provincia di Cremona, e un 40enne Pakistano. Proprio quest’ultimo è finito nei guai: addosso aveva 8 panetti di eroina, per un peso complessivo di 110 gr.

Per l’uomo sono quindi scattate le manette, per il reato di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio. La misura è stata convalidata e per lui si sono parte le porte del carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Terribile schianto sulla Statale: Paolo non ce l'ha fatta, è morto in ospedale

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

Torna su
BresciaToday è in caricamento