Difende l'amico nella lite fuori dal bar, ma viene accoltellato alla schiena

Uscito dal locale in soccorso all'amico che stava litigando con uno straniero, dopo aver sferrato un pugno è stato accoltellato fra la terza e la quarta vertebra.

Una coltellata alle vertebre rimediata per aver difeso l'amico nella lite. Un uomo di 52 anni residente a Darfo Boario Terme è stato ricoverato all'ospedale Sant'Anna per le ferite riportate in un litigio avvenute all'esterno di un locale di via Milano, a Brescia. 

I fatti. Due amici italiani, attorno alle 18:00, stavano bevendo un drink all'interno del bar quando uno dei due è stato invitato ad uscire da un suo conoscente di origini egiziane. Una volta fuori, i due hanno iniziato a litigare, attirando le attenzioni del 52enne rimasto all'interno. Una volta uscito, questi ha sferrato un pugno all'immigrato, che a sua volta ha estratto dalle tasche un coltello per poi conficcarglielo tra la terza e quarta vertebra, prima di fuggire. 

Qualcuno ha chiamato un'ambulanza, che ha trasferito il ferito nella clinica: l'uomo non è in pericolo di vita. Sul luogo del litigio, gli agenti della Polizia hanno interrogato i presenti, per poi passare alla coppia di amici, persone con alle spalle precedenti con la giustizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento