Via Cagliari: vandalismo nella piazzetta della chiesta di San Gaetano

L'assessore Mario Labolani, dinanzi a questo episodio, sottolinea l'amarezza per l'azione effettuata, che oltre a "essere un costo aggiuntivo per tutta la comunità è dimostrazione di assoluta inciviltà"

Qualche giorno fa, nella piazzetta antistante alla chiesta di S. Gaetano in via Callegari (angolo via Monti), riqualificata con nuovi arredi urbani nel 2009, ignoti hanno effettuato una rimozione del 70% dei paletti delimitatori in acciaio, diversi dei quali alimentati elettricamente con illuminazione a led, e hanno spostato una delle due grandi fioriere laterali all’ingresso della chiesa posizionandola proprio contro la facciata della chiesa stessa.

Da informazioni ricevute, sembra si tratti di una persona che munita di autocarro, abbia effettuato il lavoro di rimozione dei pali e della fioriera, considerandoli di ostacolo al transito dei veicoli.

Testimoni in loco hanno visto agire la persona, ma sfortunatamente non hanno trascritto la targa dell’autocarro.  piazzetta S. Gaetano DOPO IL DANNO-2
In seguito i frati e i residenti in zona, hanno avvisato il settore illuminazione pubblica di A2A per mettere in sicurezza i cavi di alimentazione dei paletti rimossi, lasciati scoperti a terra. Alla fine sono stati asportati sette delimitatori.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

Torna su
BresciaToday è in caricamento