Si vantava in tv dei colpi messi a segno, arrestato truffatore seriale

L'uomo, un 64enne italiano, avrebbe messo a segno decine di truffe ai danni di esercizi commerciali. Acquistava gioielli, oggetti d'arte e altri beni preziosi pagando con assegni falsi o scoperti

Faceva il truffatore di professione. Un mestiere di cui andava pure fiero, tanto che non ha avuto alcun problema a raccontare tutti i raggiri messi a segno ad una televisione bresciana. Claudio Della Piana, questo il vero nome dell'uomo, esercitava l'arte dell'inganno prevalentemente nei negozi, di Brescia come di altre province, per acquistare merci di valore che poi piazzava facilmente sul mercato.

L’ordine di arresto nei suoi confronti è stato emesso il 7 febbraio 2017 dall’ufficio esecuzioni penali della procura della Repubblica di Brescia, cumulando le pene di ben nove processi svolti, nel periodo 2013/2015, nei tribunali di Brescia, Bergamo, Crema e Genova.  Il 64enne è finito in aula sempre per i medesimi reati: truffa, falso, sostituzione di persona, emissione di assegni senza provvista ed è stato condannato a 5 anni di carcere.  

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Pannelli fotovoltaici a Brescia: come funzionano e quali sono i vantaggi

  • Alla scoperta del Sentiero delle Grotte, gioiello nascosto del Lago d'Iseo

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Ragazzo di 16 anni gravissimo dopo un tuffo: trauma spinale, rischia la paralisi

  • Bambina bresciana sparisce in spiaggia, incubo per mamma e papà

  • Malore al volante, scende dall'auto e muore: addio a Mauro Cirimbelli

  • Lui è in gravi condizioni, rischia di morire: marito e moglie sposi in ospedale

  • Le grida disperate dopo l'incidente: la gamba schiacciata sotto 300 chili

Torna su
BresciaToday è in caricamento