SOS Scuola: «Con i tagli non c’è futuro!». La protesta in Piazza Loggia

Oltre un centinaio tra genitori e insegnanti, studenti e bambini, fuori dal Palazzo della Loggia per dire la loro contro i tagli, proprio mentre si discute il Consiglio Comunale. "I nostri figli sono il nostro futuro, i soldi vanno trovati"

In pieno Consiglio Comunale, proprio fuori dal Palazzo della Loggia, più di un centinaio di persone, genitori e insegnanti, dirigenti e pure bidelli, accompagnati da tanti e tantissimi bambini, per protestare contro i tagli alla scuola che sono già in programma, e che il Comune di Brescia non ha intenzione di modificare. Striscioni e trombette, qualche coro e anche qualche abbraccio, tutti in piazza su iniziativa del Comitato Sos Scuola, in difesa dei diritti dei più piccoli, presto alle prese con le ristrettezze conseguenti alla politica del taglio dei fondi.

“La scuola al centro della politica comunale – spiegano i manifestanti – Stiamo parlando dei nostri figli, e del nostro futuro. Ci hanno detto che i soldi non ci sono, questa risposta non ci basta. Bisogna trovarli, e subito”. Perché i problemi sembrano aggiungersi sempre, quasi a peggiorare le cose, mancano i fondi per le associazioni, mancano i fondi per il sostegno ai disabili.


Ancora niente di certo, sul fronte del Consiglio Comunale qualcosa si apre, pare ancora troppo poco. Intanto si discute dell’ipotesi di un presidio permanente, ancora in Piazza Loggia, dal 7 giugno in poi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento