Pianifica l'evasione dal carcere, il minuzioso disegno viene scoperto dalla Polizia

Protagonista un detenuto della prigione di Verziano condannato a restare dietro alle sbarre fino al 2036: aveva studiato tutto nei minimi dettagli, mettendo da parte pure un bella somma di denaro per la latitanza

BRESCIA. Un piano studiato nei minimi dettagli, ma forse non proprio top secret, visto che è arrivato in tempo record alle orecchie degli agenti della polizia penitenziaria. L'evasione prima, la latitanza in Sud America poi, e un bel gruzzoletto per concretizzare i sogni di libertà.

È quanto avrebbe ordito un detenuto di Verziano, che in seguito alla condanna per traffico internazionale di stupefacenti dovrà trascorrere altri 20 anni in carcere, fine pena: 2036. Un tempo forse troppo lungo per l'uomo, pare di origini valtellinesi, che ha così passato le giornate dietro le sbarre mettendo a punto un disegno per evadere. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operaio rapito, i carabinieri a protezione dell'ex moglie del sequestratore

  • Cronaca

    Fiamme e paura nella notte: devastata la villetta a schiera di una famiglia

  • Economia

    Imprenditore e albergatore, morto a 86 anni Ferruccio Rossi Thielen

  • Attualità

    Timbra il cartellino, ma intanto se la spassa al ristorante: licenziata in tronco

I più letti della settimana

  • 300 chili di pesci morti, è una strage: nel lago una rete abusiva di quasi 1 chilometro

  • "Hai fatto sesso con la mia fidanzata": pistola in pugno, rapisce un operaio e lo porta nei boschi

  • Muore senza eredi diretti: 2,5 milioni a lontani parenti, agli amici e al suo paese natale

  • Operaio rapito fuori dal lavoro e portato nei boschi: ricerche a tappeto

  • Marito tradito se la prende con l'amante della moglie, preso a pugni in strada

  • Forte scossa di terremoto scuote il Nord Italia: l'epicentro a Ravenna

Torna su
BresciaToday è in caricamento