Scoperto a spacciare, reagisce prendendo a calci un carabiniere

L'episodio nel pomeriggio di mercoledì nella zona della stazione ferroviaria di Brescia: in manette un giovane del Gambia

Foto d'archivio

Trovato in possesso di alcune dosi di hashish ha aggredito i militari per darsi alla fuga.Tutto inutile: è stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi e per lui sono scattate le manette. È accaduto mercoledì pomeriggio nell’area della stazione ferroviaria di Brescia, osservata speciale dei Carabinieri di Brescia che stanno svolgendo mirati servizi volti ad individuare ed assicurare alla giustizia i pusher operanti nella zona.

Il giovane, con reati specifici alle spalle, è stato pizzicato da una pattuglia in borghese mentre cedeva alcune dosi di stupefacente a un cliente: i militari sono prontamente intervenuti per bloccarlo. Nel tentativo di scappare, il pusher ha preso a calci il carabiniere che lo stava bloccando, spingendolo violentemente a terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • All'ospedale Civile una paziente col Coronavirus, controlli su 5 bresciani

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Emergenza Coronavirus: 4 casi positivi al Civile, c'è il primo bresciano

  • Emergenza coronavirus: scuole chiuse in tutta la Lombardia

  • Coronavirus, Lombardia 'blindata": scuole chiuse, bar e locali off limits dalle 18

Torna su
BresciaToday è in caricamento