Insensata ferocia in stazione: preso a calci e pugni per il portafoglio

Un'aggressione in piena regola, "condita" da calci e pugni sugli scalini della stazione di Brescia: un 33enne residente fuori città finisce in ospedale, arrestato (e scarcerato) un giovane tunisino

Picchiato sugli scalini della stazione per il portafoglio, tanto da finire in ospedale. La disavventura di un 33enne (residente fuori città) preso di mira nel tardo pomeriggio di lunedì da un giovane tunisino, alla stazione di Brescia.

Un'aggressione in piena regola, “condita” da calci e pugni ripetuti fino alla consegna del borsello. Il tunisino si è poi dato alla fuga, ma è stato intercettato poco più tardi da una volante della Questura. Inevitabile l'arresto.

Condannato a 10 mesi, è stato però subito scarcerato. Il giudice ha comunque posto l'obbligo di divieto di dimora nella città di Brescia. La scena del pestaggio ha allarmato non poco i passanti, che hanno assistito “in diretta” alle botte.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • La legge in vigore in tema immigrazione é la bossi-fini.

    • Avatar anonimo di EDO
      EDO

      non ti vergogni?

      • Gomblotto

  • Grazie pdioti... questo è grazie alla vostra politica ... riccendiamo i forni

  • Avatar anonimo di Cekker
    Cekker

    tunisino arrestato e poi scarcerato? il paese delle meraviglie. io lo avrei lanciato giù da una diga. gli è andata bene. 

    • Ovviamente tu ti intendi di codice penale e puoi fornirmi dettagliate spiegaiini dei motivi legali per cui é stato carcerato. Aspetto

      • io aspetto che rapinino te, poi vediamo se ti passa la voglia di ridere. Ricordati che il mondo gira.. gira.. gira..

        • Mi Sa che allora toccherà a te. Buona fortuna lol

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimbi abbandonati in auto, arrestati i genitori: lei si prostituiva, lui rapinava i clienti

  • Cronaca

    Accosta e chiede aiuto, muore a pochi passi dall’auto stroncato da un malore

  • Incidenti stradali

    Cade dalla moto per evitare il frontale: grave motociclista bresciano

  • Incidenti stradali

    Buono e generoso, imprenditore e padre di famiglia: il ricordo di Alberto

I più letti della settimana

  • L'auto distrutta in un groviglio di lamiere: lesioni cerebrali per il ragazzo alla guida

  • Scontro nella notte: quattro ragazzi feriti, uno non ce l'ha fatta

  • Tentata strage di bambini: a Brescia abusi sessuali su una ragazzina

  • Schianto in autostrada, schiacciato dalle lamiere: imprenditore muore sul colpo

  • Improvviso malore davanti ai colleghi di lavoro, muore il papà di tre bambini

  • Schianto in moto: Fulvio lascia la compagna e due figlioletti

Torna su
BresciaToday è in caricamento