Spacciavano droga al parco: 10 in manette, 6 sono richiedenti asilo

L'operazione della Squadra Mobile di Brescia: sgominata una banda di pusher che spacciava hashish e marijuana ai giovanissimi frequentatori del parco di via Sardegna

foto d'archivio

Spacciavano alla luce del sole, presidiando il loro territorio 24 ore su 24: i lori clienti erano giovani e giovanissimi in cerca di hashish e marijuana, ma anche coppie con bambini piccoli al seguito. In manette, per spaccio di sostanze stupefacenti, un gruppo di pusher di origine centrafricana che operava al parco di via Sardegna, a Brescia.

In tutto sono stati arrestati 10 stranieri, sei dei quali richiedenti asilo. Per 4 di loro si sono aperte le porte del carcere, mentre 6 sono stati sottoposti al divieto di dimora. L'operazione è scattata dalle segnalazioni dei residenti della zona ed è stata condotta dalla Squadra Mobile di Brescia, che per incastrare i pusher si è avvalsa di un'articolata tecnica investigativa. 

Oltre alle telecamere, le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, si sono avvalse anche di agenti sotto copertura che hanno finto di voler comprare la droga per smantellare la fitta rete di spaccio. 

L'attività investigativa, cominciata lo scorso febbraio, ha permesso di documentare numerosi episodi di spaccio, tutti avvenuti in pieno giorno: neppure la presenza di estranei - spesso bambini - o le  condizioni di tempo sfavorevoli scoraggiavano i pusher che svolgevano con disinvoltura il loro 'mestiere'.

Lo stupefacente veniva spesso nascosto all’interno di buche ricavate nel parco, nei cespugli o nei muretti di recinzione. L’operazione ha permesso di documentare l’abilità degli indagati nella gestione dell’attività illecita: gli spacciatori sono riusciti, in tempi brevissimi e in via continuativa, a reperire apprezzabili quantitativi di droga da vendere a giovani acquirenti, realizzando decine di transazioni giornaliere. Nel corso dell’inchiesta, sono stati complessivamente effettuati 24 arresti ritardati e svolti altrettanti recuperi di stupefacente. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (23)

  • molti bresciani chiedono droga e pochi extracomunitari la forniscono !

  • Sono delle pecorelle smarrite...devano trovare la strada per tornare a casa.

  • ci vuole duce dux

  • Ma che casò se ne föm chi de chèla bröta sènt che...

  • A casa loro ste merde

  • Avatar anonimo di Garda
    Garda

    Vent'anni di lavori forzati duri e poi se sopravvivono espulsione coatta. Se ripresi in Europa altri vent'anni di lavori forzati sino esaurimento risorse.

  • Ci vuole il Duce!

  • 100 manganellante e paracadutare sulle loro terre di origine da dove son partiti per non LAVORARE!!!!

  • Ci vuole ancora il Duce per fare ordine!

  • Chi sbaglia via al suo paese ..

  • Stanno rovinando la nostra Brescia e la nostra Italia. Prima o poi .....

  • Questa gente va rimpatriata e basta. Altro che risorse per la nostra pensione! Questa è feccia!!!!!

  • Ed io ho deciso che me ne vado con l’ufficio, stufo di vedere solo questa gente quando apro la porta !!!

  • Lavoro dietro al parco in questione, ormai è feudo loro (e confina con scuola) con cani molossi liberi, loro svaccati tutto il giorno a bere, fumare r ballare. Anziani e bambini non lo possono più frequentare ma DA ANNI !!!Non solo, a 300 mi hanno aperto una bella mensa solo x loro, quindi mangiano a sbafo... è UNO SCHIFO, lo sappiamo da anni che spacciano queste merde, tutto il giorno avanti ed indietro con birre, canne e hanno anche il ristorante !!!!!!!!!!

  • Tanto lunedi grazie ai nostri magistrati e avvocati saranno già liberi

  • Rispedire a casa loro! Questa gente va espulsa all’istante!!!! Noi nei loro paesi verremmo messi nelle galere più nere!

  • ottimo vedo che i richiedenti asilo si stanno preparando per quando avranno il permesso di soggiorno a svolgere un onesto lavoro

    • Non se ne può più!

  • Ricordiamoci che hanno bisogno poverini.... Sono le risorse

  • Bene andiamo avanti cosi

  • Dú de e ie föra..

  • poverini!!devo pur vivere!!

  • Tutti a casa altro che ......

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Cronaca

    Pirlo e amaro serviti a quattro ragazzini, nei guai il bar della movida

  • Cronaca

    Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

  • Cronaca

    Feroce violenza tra le mura di casa: riempie di botte la madre, arrestato ragazzo

I più letti della settimana

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Maxi-sequestro da 130mila metri quadri: rifiuti tossici, falda contaminata

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Milano, incidente in A8: morto Maykoll Calcinardi di Riva del Garda

Torna su
BresciaToday è in caricamento