«Sos scuola»: il ministero non paga il debito, occupato l'Ufficio Scolastico Provinciale

Il ministero della Pubblica Istruzione ha un debito con le scuole bresciane di circa un milione e 550 mila euro. L'azione dimostrativa di genitori e bambini per tulare la dignità della scuola pubblica, da anni abbandonata a se stessa

Da tempo chiedono che il ministero della Pubblica Istruzione saldi il proprio debito con le scuole bresciane, che si aggirerebbe intorno al milione e 550 mila euro. Per questo il coordinamento 'Sos scuola' ha occupato per qualche ora nel pomeriggio di ieri la sede dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Brescia.

Genitori e bambini hanno deciso di trasformare l'annunciato presidio in una breve occupazione per chiedere che il ministero restituisca alle scuole bresciane il denaro anticipato dagli istituti per pagare gli stipendi dei supplenti negli ultimi sei anni.

Una delegazione ha incontrato la dirigente dell'Ufficio, Maria Raimondi. Un incontro che non ha soddisfatto i membri del coordinamento, che ha annunciato nuove proteste.

(fonte: Ansa)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: "Una Regione ad alto rischio il 3 giugno non può riaprire"

  • Coronavirus, riapre il centro commerciale Elnòs: coda mostruosa per entrare

  • Coronavirus: riaprono i bar, ragazzo subito collassa per il troppo alcol

  • Coronavirus: in Lombardia 293 nuovi contagi, a Brescia altre 8 croci

  • Coronavirus: assalto per la movida, Del Bono costretto a chiudere Piazzale Arnaldo

  • Dramma in paese, ragazzo muore a 29 anni: "Il Signore dia conforto ai tuoi genitori"

Torna su
BresciaToday è in caricamento